Home Kostantemente Peak performance: come eseguire una prestazione eccellente

La “peak performance” è la situazione in cui, come atleta, superi il tuo standard abituale di prestazione, ottenendo una performance eccellente.

Lo stato di “flow”, come già visto, è l’esperienza in cui si sperimenta una condizione di coinvolgimento totale con il gesto atletico sviluppando massima attenzione e concentrazione.

Requisito base per ottenere una “peak performance”.

Alcuni studi nel campo hanno dimostrato che lo stato di flow è un requisito importante ma non determinante ai fini di una performance di successo. Come già detto, vivere l’esperienza di pieno coinvolgimento con l’attività atletica non necessariamente corrisponde ad un esito di prestazione elevato. Tuttavia, riuscire a raggiungere lo stato di flow, è il bottone d’innesco per ottenere una prestazione eccellente. (Se hai perso l’articolo precedente sul tema, puoi leggerlo qui).

8 condizioni psicofisiche ideali per raggiungere una “peak performance”.

Secondo Garfield e Bennet (1984) sono:

  1. Rilassamento mentale

Raggiungere un senso di calma e un elevato grado di concentrazione.

  1. Rilassamento fisico

Scioltezza muscolare, fluidità e (conseguente) sicurezza di movimento.

  1. Fiducia e ottimismo

Atteggiamento positivo e senso di controllo, anche in situazioni di pericolo.

  1. Focalizzazione nel presente

Essere nel “qui ed ora”, allontanare i pensieri che distraggono.

  1. Alto livello di energia psicofisica

Carica fisica, adeguato livello di attivazione psicofisiologica, elevate risorse energetiche.

  1. Consapevolezza straordinaria

Verso te stesso, il tuo corpo e l’ambiente.

  1. Controllo della situazione

Esecuzione automatica.

  1. Senso d’isolamento

Dietro l’esecuzione del gesto atletico c’è un processo mentale importante. Sviluppare un circolo virtuoso che ti permetta di assimilare ogni passaggio è senza dubbio un lavoro articolato e meticoloso necessario a raggiungere l’eccellenza.

Quale, tra le condizioni elencate per raggiungere la tua peak performance, senti di padroneggiare meglio?

In quale ti senti particolarmente carente?

Dott.ssa Francesca Giambalvo – Psicologa, consulente in psicologia dello sport www.francescagiambalvo.it

 

Riferimenti

Master Corso Base Psymedisport, 2015